“Noi liberi e pensanti: continuare nel progetto di buon governo della città”

By on 8 agosto 2022

Il Movimento Fare: pieno ed incondizionato sostegno al sindaco Tito d’Errico ed alla maggioranza.

ACERRA – Il giorno 4 Agosto 2022, ad Acerra, si è tenuto il primo consiglio comunale dell’amministrazione targata d’Errico. Il Movimento Cittadino Fare, con il suo rappresentate in consiglio comunale l’Avv. Antonio Laudando e il segretario cittadino Avv. Giovanni di Nardo, in nome e per conto di tutta la lista e di tutti i 1948 elettori che hanno riposto fiducia nel progetto politico FARE, intendono fare gli auguri di buon lavoro al sindaco Tito d’Errico, e a tutti i consiglieri comunali, soprattutto ai neo-eletti che dovranno ricoprire un ruolo di grande responsabilità all’interno dell’assise comunale e in città, pertanto ci auspichiamo che lo stesso sia svolto in maniera libera e cosciente, mettendo sempre al primo posto il bene della Città e dei cittadini.

Il segretario Avv. di Nardo dichiara: “Il nostro è un pieno e incondizionato sostengo al sindaco Tito d’Errico, lavoreremo nell’interesse comune della città, portando in dote competenza ed esperienza, caratteristiche che il nostro consigliere ha dimostrato di avere  e nel tempo si è dimostrato anche un affidabile alleato di governo, solo così possiamo risolvere i problemi della città in maniera celere e ottimale. Inoltre, dato l’ampio consenso ricevuto dagli elettori in campagna elettorale, al Movimento Cittadino Fare viene riconosciuto un membro in Giunta; nei prossimi giorni, quindi, si completerà tutto l’iter dovuto,che non si è completato per il periodo estivo e presenteremo alla citta’ l’Assessore e deleghe”.

Il consigliere Avv. Laudando conclude “Gli Acerrani hanno bisogno di chi la rappresenta con onestà intellettuale sia all’interno del consiglio, che in città. Il Movimento Cittadino Fare è stato e continua ad essere un punto di riferimento di tutti i cittadini che hanno voglia di mettersi in gioco e che hanno voglia di realizzare qualcosa, di FARE. I cittadini ci hanno votato per rappresentarli e noi siamo chiamati a fare del nostro meglio, continuando a realizzare i progetti che già sono stati iniziati e continuando l’opera di trasformazione che la città ha già visto. A differenza di quello che dice l’opposizione, noi siamo liberi e soprattutto siamo menti pensanti che riescono sempre a portare proposte e progetti utili per la città. Il mio impegno sarà quello di non lasciare indietro nessuno della lista, ma essere un punto di riferimento sia per coloro che si sono impegnati in prima persona con il nostro movimento, sia per coloro che decideranno di entrare a far parte di questo progetto che è sempre in continua evoluzione. Ricordo prima a me e poi a tutti i miei colleghi, che dobbiamo lavorare nell’interesse di cittadini, perché lo dobbiamo ai nostri figli e ai figli dei nostri figli. Buon lavoro a tutti.”

com. stampa

Centro Servizi Acerra