Puc, il Pd: c’è il rischio di azzerare tutto

By on 16 giugno 2021

L’intervento del segretario Carmine Siracusa, mentre l’amministrazione Lettieri su rivolge ai tecnici del Comune per uscire dallo stallo.

ACERRA – Puc, la maggioranza si affida al dirigente per ‘superare’ le problematiche rilevate dalla Città Metropolitana: sarà la funzionaria Concetta Martone, dunque, a dover trascinare l’amministrazione Lettieri fuori dall’impasse del Piano.

La affiancherà, per questo nuovo ‘studio’, un altro professionista, che insieme al pool di tecnici in capo all’Utc risponderà all’ex Provincia per apportare, nell’eventualità del caso, alcune modifiche ed al contempo relazionare sullo stati dei ‘lavori’ la stessa amministrazione. Il Pd, però, annuncia di voler valutare nei prossimi giorni iniziative politiche e istituzionali al riguardo.

“I nuovi provvedimenti dell’amministrazione non escludono di concludere il procedimento in itinere, oppure, addirittura, di avviarne un altro, ad esito di ulteriori approfondimenti – sottolinea il segretario Dem Carmine Siracusa – quest’ultima eventualità, in pratica significherebbe ricominciare tutto daccapo. Sarebbe un’amara conclusione ma non imprevedibile. Già in sede di osservazioni formali al Puc, il Partito Democratico aveva evidenziato numerose criticità di cui si è ritenuto di non tenerne conto”.

Centro Servizi Acerra