Il consiglio comunale di Acerra all’avanguardia: arriva il progetto tecnologico top in Europa

By on 24 aprile 2021

E’ il primo comune italiano a dotarsi di un sistema che consentirà ai singoli consiglieri di fare un passo in avanti all’era pandemica.

ACERRA – Un sistema tecnologicamente avanzato che rende ‘multimediale’ il consigliere comunale. E’ quanto ha adottato la presidenza del consiglio comunale di Acerra che fa un salto in avanti rispetto all’era pandemica grazie a un progetto all’avanguardia già adottato dal Parlamento Europeo, dalla Camera dei Deputati e dal Senato della Repubblica.

Si tratta di un’applicazione che riproduce il terminale fisico presente nell’aula consiliare: con un semplice tablet e un collegamento internet (wifi o connessione dati) un consigliere comunale potrà partecipare e votare come se fosse in aula da qualsiasi parte del mondo. Il progetto è stato fortemente voluto dal presidente del Consiglio Comunale di Acerra Andrea Piatto, i cui costi saranno recuperati grazie ai fondi del Recovery Plan.

“Siamo il primo Comune d’Italia a dotarci di questo tipo di tecnologia – sottolinea lo stesso Piatto – in maggioranza ci siamo detti che l’obiettivo è portare la città oltre la pandemia e ci dobbiamo riuscire a tutti i livelli anche studiando soluzioni tecnologiche in grado di semplificare l’attività politica. Saremo un esempio, portando le istituzioni acerrane su standard europei”.

Centro Servizi Acerra