La parola ‘amica’ del Vescovo di Acerra in tempi di emergenza sanitaria

By on 23 ottobre 2020

In questo momento di complicata ripresa delle attività consuete, monsignor Antonio Di Donna desidera rivolgere una parola «amica» che incoraggi a guardare il futuro con speranza.

E lo fa a poche ore da quello che con un termine certamente poco felice è stato chiamato il «coprifuoco», in vigore alle ore ventitré di domani in Campania. E proprio questa sera, alle ore venti, il messaggio del vescovo di Acerra sarà mandato in onda sulla pagina Facebook e sul canale YouTube della diocesi e sulla pagina “Giornale Tablo”.

In un tempo di incertezza a causa della permanente emergenza sanitaria, monsignor Di Donna si rivolgerà ai fedeli e a tutti gli uomini di buona volontà delle città della Diocesi, con l’invito a guardare al tempo presente con fiducia, attenendosi con rigore alle prescrizioni vigenti e imposte dall’emergenza sanitaria, ma senza cedere alla tentazione dell’immobilismo, per cogliere non solo le «difficoltà», ma anche le «opportunità» che questo tempo della storia, come ogni altro, presenta.

Centro Servizi Acerra