Minacce ad un automobilista con la pistola, 25enne condannato

By on 1 luglio 2022

Venne fermato a Napoli dalla polizia dopo un tamponamento a via Foria.

ACERRA – Accusato di aver minacciato con la pistola un automobilista, 25enne condannato. E’ quanto ha stabilito il gip del tribunale di Napoli Nicoletta Campanaro nei confronti di Emanuele D’Agostino, di Acerra (nella foto), meglio conosciuto come ‘o tonno. Al termine del processo celebrato con il rito abbreviato rimedia 4 anni, una pena inferiore rispetto alle richieste della Procura: accolte, nello specifico, le argomentazioni avanzate in giudizio dal legale di fiducia dell’imputato, l’avvocato Ciro Bianco. Il giovane venne bloccato a febbraio a Napoli.

Secondo la ricostruzione degli inquirenti a seguito di un tamponamento a via Foria avrebbe minacciato con una pistola l’altro automobilista per poi allontanarsi. Poco dopo, gli agenti del Commissariato San Ferdinando lo intercettarono in via Marina intimandogli l’alt: gli agenti lo controllarono trovandolo in possesso di una pistola Beretta calibro 7,65 con matricola abrasa e 9 cartucce. Dopo le formalità di rito fu arresto per minaccia aggravata, porto abusivo di arma clandestina con relativo munizionamento e ricettazione.

A novembre il 25enne fu vittima di un agguato sul centralissimo corso Italia ad Acerra: un proiettile lo colpì dietro la testa, ma il ragazzo si salvò clamorosamente. Mercoledì, invece, è cominciato il processo che lo vede imputato insieme ad altre tre persone per la spedizione punitiva datata settembre 2021 durante la quale venne accoltellato Rosario Esposito Soriano, ferito in piazza San Pietro ad Acerra. Nella circostanza la vittima venne avvicinata dagli aggressori mentre camminava e dopo una prima colluttazione con uno del gruppo sarebbe stata accerchiata e successivamente pestata a calci e pugni. Infine il giovane venne colpito con numerosi fendenti da arma da taglio alle braccia, al collo e al torace.

Centro Servizi Acerra