Al Teatro Italia di Acerra ‘Pulcinella saluta Madame Beya’

By on 2 maggio 2022

Si terrà giovedì 5 maggio 2022 alle ore 20, al Teatro Italia di Acerra, lo spettacolo organizzato dall’associazione Onlus Parthenope, ‘Pulcinella saluta Madame Beya’, Console della Repubblica di Tunisia a Napoli che a breve terminerà il suo mandato nella città partenopea. Uno show raffinato che racchiude momenti di arte, musica e poesia con la direzione e regia del presidente dell’associazione, Vincenzo De Maria, che si cimenterà anche nell’interpretazione e recitazione di alcuni passaggi di imperitura memoria di illustri artisti partenopei. L’ingresso è gratuito previo invito.

“Pulcinella saluta Madame Beya” è un omaggio ed un sentito ringraziamento alla Console Tunisina il suo lodevole lavoro svolto negli anni del suo mandato. Beya ben Abdelbaki è stata la prima console donna dopo la rivoluzione araba del 2011 ed ha curato la rappresentanza non solo di Napoli e della Campania, ma anche di altre regioni del Sud, come Calabria Puglia, Basilicata e Sicilia: in sintesi l’antico e glorioso “Regno delle Due Sicilie”.

“Portiamo in scena tutta la storia millenaria di Napoli – ci racconta Vincenzo De Maria – dagli albori fino ai giorni nostri, soffermandoci su particolari momenti che ne hanno caratterizzato la storia di questa città che grazie ai suoi cantori, attraverso le varie arti, ne hanno cantato le gesta e fatta conoscere ed apprezzare in tutto il mondo. Sarà un viaggio nel tempo scandito dalla Napoli dominata nei secoli dagli Svevi, dai Normanni, dagli Spagnoli, dai Francesi e dal racconto delle varie battaglie e sommosse popolari dei napoletani. Tra i brani che voglio citare – continua De Maria – è “In galera li panettieri”, tra i brani più antichi, composta addirittura nel 1577, quando durante una carestia la folla si scagliò contro i fornai, accusandoli di speculare sul prezzo del pane. Questo pezzo a mio avviso è estremamente attuale visto quello che sta succedendo oggi in Ucraina”.

Tra gli artisti in scena ci saranno preziosi elementi della posteggia classica napoletana come Davide Sole e Lello Ferraro, gli “Antichi Cantori”, il sassofonista Peppe Renella e la partecipazione straordinaria del tenore Carmine De Domenico. Tra gli ospiti invitati a presenziare allo show ci sarà la console tunisina Beya ben Abdelbaki, il consigliere regionale On. Giovanni Mensorio, il Sindaco della Città metropolitana Napoli, Gaetano Manfredi e vari artisti-artigiani che con la loro arte saluteranno e omaggeranno la Console.

Centro Servizi Acerra