Furto di marmitte nel deposito auto, ordinanza per tre

By on 27 settembre 2021

Il colpo lo scorso giugno lungo la provinciale tra Acerra e Pomigliano. 

ACERRA – ‘Topi’ di marmitte nel deposito, ordinanza per tre. E’ quanto ha stabilito il gip del tribunale di Nola nei confronti di un terzetto accusato di furto aggravato. Obbligo di firma ed obbligo di dimora emesso a carico di Carmine ed Antonio Esposito, entrambi di Pomigliano d’Arco e di Pasquale Tamburrelli, napoletano di Marianella.

Il giudice per le indagini preliminari ha accolto la richiesta della Procura bruniana che aveva concordato con le risultanze investigative dei carabinieri della stazione di Acerra. I militari guidati dal comandante Giovanni Caccavale, infatti, hanno effettuato un’accurata attività infoinvestigativa in merito ad alcuni furti che si sono verificati lo scorso giugno nel deposito Soccorso Campania, ubicato sulla strada che collega Acerra a Pomigliano.

Qui sarebbero state trafugate diverse marmitte catalitiche dalle vetture lì in deposito. Una tipologia di furto che di recente ha avuto il suo picco con i ladri interessati soprattutto al palladio, il raro metallo presente nei dispositivi delle auto il cui valore è salito moltissimo.

Centro Servizi Acerra