Acerra, ladri scatenati: è ‘strage’ di parchimetri

By on 12 gennaio 2021

Un decina le macchinette sradicate, qualcuna poi è stata pure ritrovata tra Acerra e il Vesuviano.

ACERRA – E’ ‘strage’ di parchimetri ad Acerra. E’ quanto emerso negli ultimi giorni quando sono stati sradicati diversi apparecchi per il pagamento della sosta. Tra corso Italia, via Montessori, corso della Resistenza e via De Gasperi ne sono spariti una decina, qualcuno anche pieno di monetine. Dopo alcune segnalazioni avvenute pure nei comuni limitrofi, qualche impianto è stato ritrovato tra Somma Vesuviana, Sant’Anastasia e la stessa Acerra.

Su questi episodi indagano i carabinieri della locale stazione, diretti dal comandante Giovanni Caccavale, i quali avrebbero già individuato una ‘buona’ pista investigativa che potrebbe a breve portare ad identificare i possibili autori del furto. Fondamentali si sono rivelate le immagini delle telecamere di videosorveglianza che in diversi punti avrebbero ripreso i malviventi, che in due circostanze, invece, non sono riusciti a portarsi via la macchinetta.

Intanto la città, oltre che con qualche parchimetro in meno, si è risvegliata ieri con diversi nuovi cantieri per l’opera di riqualificazione del centro storico. Lavori che non si fermano neanche in un periodo complesso come quello in atto con la pandemia da Coronavirus e che sono iniziati a via Roma, con la pavimentazione stradale che sarà adeguata poi a via Sammarco e via Trieste e Trento. Inevitabile qualche disagio per la circolazione stradale, ci saranno percorsi alternativi.

Centro Servizi Acerra