Droga nel rione ‘a for a porta, in tre scarcerati

By on 29 dicembre 2020

Holding della droga del rione ‘a for ‘a porta, in tre scarcerati. E’ quanto ha stabilito il gip del tribunale di Napoli nei confronti di Giovanni Parità, Pasquale Cozzolino e Gennaro Montano, tutti di Acerra. Accolte, nello specifico, le richieste del loro legale di fiducia, l’avvocato Elisabetta Montano. Disposti i domiciliari.

I tre furono colpiti lo scorso maggio da un’ordinanza emessa dal gip su richiesta della Dda ed oggi sono imputati con l’abbreviato insieme a Vincenzo D’Angelo, Laurenc Lica e Rosario Esposito Soriano. L’indagine, portata avanti dai carabinieri della stazione di Acerra, avrebbe fatto emergere un ‘giro di droga’ riconducibile ai ‘marcianisiell, con roccaforte nel rione ‘a for a porta’, finalizzata all’acquisto, trasporto, distribuzione e commercio di diversi quantitativi di hashish, cocaina e marijuana, con la gestione di alcune piazze di spaccio localizzate nel centro storico acerrano, da quella del corso Vittorio Emanuele fino a quelle itineranti del Duomo e della stazione ferroviaria. I fatti contestati sono riferiti al 2018.

L’inchiesta era nata la notte di Capodanno del 2018 quando D’Angelo e Montano, all’epoca minorenni, furono intercettati e denunciati mentre giravano su uno scooter con un fucile con colpo in canna. Fondamentali si sono rilevate le intercettazioni dalle quali sarebbero emerse centinaia di cessioni di droga.

Centro Servizi Acerra