Addio ad una figura storica della politica locale, Acerra piange la scomparsa di Ciro Piccirilli

By on 20 novembre 2020

Referente del Partito Repubblicano, il ragioniere Piccirilli è stato più volte consigliere ed assessore comunale.

ACERRA – Se ne va un pezzo della storia politica locale. A 80 anni, infatti, Acerra piange la scomparsa del ragioniere Ciro Piccirilli, decano della vita politica, sociale ed amministrativa della città. Storico esponente e referente del Partito Repubblicano Italiano, è deceduto questa mattina stroncato da un improvviso malore.nella sua abitazione.

Piccirilli ha ricoperto diversi incarichi, essendo stato eletto più volte consigliere comunale e nominato assessore in diverse amministrazioni. Figura autentica della grande tradizione politica del Pri, ha abbracciato oltre 30 anni della storia locale, intrecciandosi con le vicende della scena politica della quale è stato protagonista indiscusso. Era stato eletto l’ultima volta nel 2004 nella maggioranza di Espedito Marletta sindaco. Con lui Acerra perde un autorevole rappresentante di una classe dirigente che salvo poche eccezioni non ha saputo trovare – forse anche per il mutato scenario a livello nazionale – un valido ricambio generazionale.

“Uomo di grande pragmatismo politico e dalla straordinaria dinamicità – il ricordo del presidente del consiglio comunale Andrea Piatto – ha partecipato alla vita pubblica in diverse fasi storiche. Alla sua famiglia la vicinanza e il cordoglio del Consiglio comunale di Acerra”.

Centro Servizi Acerra