Si candida alla Regione ma non si dimette, Lettieri fa fuori l’assessore Martino

By on 26 agosto 2020

La donna è in lista nel Pd a Caserta. Aveva la delega al Bilancio dal 2014, in virtù dei suoi ‘padrini’ politici che l’avevano fatta sbarcare ad Acerra.

ACERRA – Salta l’assessore Gerardina Martino. E’ quanto ha deciso il sindaco di Acerra Raffaele Lettieri che domenica scorsa ha revocato le deleghe all’esponente della giunta municipale. Un scelta che ha origine dalla candidatura a Caserta della stessa Martino in quota Pd (voluta da Graziano) alle prossime elezioni regionali. L’aver rimandato continuamente le dimissioni al Comune di Acerra le è costata la sfiducia.

La 51enne era stata nominata – come tecnico – nel 2017, all’alba del Lettieri bis, con deleghe al Bilancio e Patrimonio, Edilizia Residenziale, Accertamento Entrate e Controllo della Spesa, Affari Legali, Contenzioso, Più Europa e Fondi Europei.

La sua nomina aveva provocato diverse polemiche già nel 2014, durante il primo mandato da sindaco di Raffaele Lettieri, per la sua provenienza non acerrana: preferita in virtù di accordi politici estranei alle dinamiche locali, era reduce dall’esperienza come portavoce del sindaco di Torre del Greco.

Centro Servizi Acerra