Le nuove tendenze della ristrutturazione di una casa

By on 25 aprile 2020

La ristrutturazione di una casa è molto importante, anche per farne aumentare il valore. Sempre più italiani decidono di investire nella ristrutturazione della propria abitazione, seguendo quelle che si affermano come tendenze contemporanee in questo settore. Si seguono colori, stili, modo di concepire nuovo degli spazi all’interno della casa. Possiamo riscontrare infatti una vera e propria evoluzione nel modo in cui viene pensata la gestione degli spazi domestici e la ristrutturazione della propria casa può rappresentare un’occasione significativa per adattarsi a queste nuove tendenze. Ma quali sono i tratti distintivi del nuovo modo di vedere la casa negli ultimi anni? Scopriamone di più.

L’importanza dell’ecosostenibilità

Oggi si tende a realizzare degli edifici ecosostenibili. Infatti anche la normativa italiana punta molto sul rispetto dell’ambiente e dà degli incentivi e delle agevolazioni fiscali a chi decide di ristrutturare mettendo in campo l’efficienza energetica. Il tutto si può ottenere tramite una domanda che puoi presentare anche attraverso l’aiuto del sito Eneaonline.it.

In questo modo avrai diritto a degli sconti fiscali, attraverso i quali puoi recuperare le spese sostenute per la ristrutturazione. Infatti le norme prescrivono che possono beneficiare delle agevolazioni fiscali coloro che decidono di inserire nell’ambito dei lavori di ristrutturazione di una casa tutti quei lavori che possono evitare gli sprechi di energia e che possono ottimizzare la gestione energetica all’interno dell’edificio.

Le tendenze tipiche per la cucina

Oggi più che parlare di cucina vera e propria si parla di cucina living. Si tratta di uno spazio aperto, visto nell’ottica propria degli open space. La cucina è intesa come uno spazio non solo funzionale alla preparazione dei cibi, ma diventa, nel nuovo modo di concepire la casa, uno degli ambienti domestici più importanti, tutto da vivere.

Ecco perché si parla di cucina living, in quanto questo ambiente domestico può essere integrato con le altre stanze dell’abitazione. Si viene a creare un vero e proprio open space, che in genere comprende la cucina e il soggiorno, realizzando il tutto attraverso l’accostamento di mobili multifunzionali.

Per quanto riguarda i materiali, la tendenza è sempre quella che privilegia i richiami della natura, scegliendo materie prime come legno, marmo e metallo.

Il tutto è arricchito da elementi che fanno parte della domotica, per avere una cucina in tutto e per tutto tecnologica.

Il restyling dei pavimenti

Degli ottimi lavori di ristrutturazione possono essere eseguiti anche per quanto riguarda la messa a punto dei pavimenti. Nel 2020 ormai si tende alla personalizzazione degli ambienti, che è ottenuta attraverso l’unione di stili e materiali differenti.

C’è la volontà di creare, anche attraverso il pavimento, uno stile flessibile e dalle mille sfaccettature. Anche in questo caso, per quanto riguarda i materiali, vengono privilegiati quelli naturali come il legno e il marmo.

Molti optano per il gres porcellanato, che ricrea l’effetto tipico del parquet. In questo modo c’è poi la possibilità di abbinare questo pavimento con i mobili più gettonati, che sono quelli realizzati in metallo.

Lo stile del bagno

Molto importanti sono anche i lavori di ristrutturazione del bagno. Ma quali sono le tendenze che spopolano per quanto riguarda questo ambiente? Per comprenderle più a fondo dovremmo riuscire a capire il nuovo modo di intendere questo ambiente della casa.

Infatti il bagno non viene visto soltanto come un ambiente funzionale, ma come un luogo fondamentale per dedicarsi al relax e per avere la possibilità di pensare alla cura del benessere psicofisico.

Oggi si torna a recuperare il vintage, a realizzare dei bagni con colori prevalenti che sono quelli neutri oppure le tonalità pastello. Accanto a questo si propone un design minimal, anche ispirato al contemporaneo, con l’uso di sanitari compatti.

Centro Servizi Acerra