“Ridare speranza alle persone”, i commercianti di Acerra accendono le luci in segno di solidarietà

By on 26 marzo 2020

Una protesta silenziosa, prima di una serie di attività che vedranno pizzerie e ristoranti venire incontro alle esigenze di chi vive maggiore sofferenza.

 

ACERRA – Una protesta silenziosa, i commercianti ‘accendono le luci’ per dimostrare la propria vicinanza ai propri concittadini in difficoltà. E’ l’iniziativa messa in campo da questa sera da alcuni esercenti di Acerra, operanti soprattutto nel settore della ristorazione, che sperano di sensibilizzare istituzioni ed opinione pubblica sulle difficoltà che le persone stanno vivendo in questo drammatico momento di emergenza sanitaria, sociale ed economica dovuta al diffondersi del contagio e della paura da Coronavirus

Pizzerie e ristoranti hanno acceso le luci delle proprie attività per protestare in maniera silenziosa su quanto sta avvenendo, dove purtroppo si registra chi ha addirittura difficoltà anche nell’assicurare un pasto caldo alla propria famiglia. Quella che ha preso il via è la prima di una serie di progetti che da Acerra coinvolgeranno anche diversi comuni limitrofi, con l’auspicio di accendere una luce di speranza verso chi la speranza ad oggi l’ha persa.

Nei prossimi giorni, pertanto, verranno realizzate iniziative reali con l’obiettivo di aiutare materialmente chi vive giorni di grande sofferenza.

Centro Servizi Acerra