Apre il gas e minaccia di farsi saltare in aria coi figli, carabinieri eroi salvano due bambini

By on 24 febbraio 2020

L’episodio ad Acerra sabato scorso: una 30enne del posto arrestata per tentato omicidio. Ha filmato il tutto col telefonino per mandarlo al compagno.

ACERRA – Apre il gas e minaccia di far saltare la casa in aria, compresi i figli: una trentenne filma tutto col telefonino e invia il video al compagno, arrestata. E’ l’incredibile vicenda avvenuta l’altra sera ad Acerra, quando una donna del posto, esasperata per la relazione con il suo uomo, ha minacciato di fare una strage.

I fatti: sono da poco trascorse le 17,30 di sabato ed al centralino dei carabinieri arriva la segnalazione di un forte odore di gas proveniente da un’abitazione di via Lauro, pieno centro storico, a due passi dalla Cattedrale. Sono i vicini di casa a dare l’allarme, preoccupati dalla puzza che arriva dall’appartamento: all’interno si scopre che c’e solo la donna di 30 anni ed i figli, due maschietti di 7 anni e 3 mesi. Sono bimbi che ha avuto dalla relazione con il suo compagno, il quale però è ignaro di quanto sta avvenendo tra le mura domestiche perché è al lavoro, in quanto titolare di un bar. Il rapporto tra i due è in crisi e la gelosia sembra prendere il sopravvento nella giovane che si filma mentre apre il gas, chiude porte e tapparelle e minaccia di far saltare tutto in aria. Nella zona è il panico: sul posto si portano subito i carabinieri ed una squadra dei vigili del fuoco. Sono gli stessi militari dell’Arma della stazione di Acerra, diretti dal comandante Giovanni Caccavale, a risolvere la situazione entrando nell’alloggio ed aprendo porte e finestre, riuscendo così ad evitare il peggio. I bambini vengono tratti in salvo mentre la mamma, C. T., viene arrestata con la grave accusa di tentato omicidio: dopo le formalità di rito è stata trasferita nel carcere di Pozzuoli in attesa della convalida da parte dell’autorità giudiziaria.

E’ la seconda volta in pochi giorni che i carabinieri della stazione di Acerra risolvono una situazione drammatica in città: la settimana scorsa c’era stato un intervento in zona via Veneto nel corso del quale un operaio del posto aveva chiuso in casa la moglie che stava preparando le valigie per andarsene dalla madre.

Centro Servizi Acerra