De Luca aggredito ad Aversa, salta la firma per i fondi ad Acerra e Casalnuovo

By on 30 novembre 2019

Rinviata la firma dell’Accordo di Programma relativo all’Autorità urbana di Acerra per i PICS Programmi Integrati Città Sostenibile previsti dal PO FESR Campania 2014/2020, tra il presidente della Giunta Regionale della Campania e il Sindaco di Acerra Raffaele Lettieri, per i fatti avvenuti questa mattina ad Aversa ai danni del Governatore della Campania.

Il primo cittadino di Acerra Lettieri ha commentato: “Appresa la notizia, abbiamo compreso le motivazioni dell’assenza del Presidente. Siamo dispiaciuti che chi è impegnato ad essere nei comuni per firmare gli accordi per i territori si trovi in questo tipo di situazioni. Non conosciamo le ragioni di questi gesti così eclatanti, ma niente giustifica certe azioni soprattutto quando sono fatte a danno di chi va nei territori per firmare protocolli che servono ai comuni per la riqualificazione dei territori. Molte volte queste risorse sono a beneficio degli stessi soggetti svantaggiati, delle loro famiglie e dell’intera Comunità. D’altronde sappiamo bene che i Comuni non hanno che questi fondi come risorse aggiuntive. Bisogna trarre la forza per andare avanti e riuscire far prevalere l’interesse delle Comunità che non può essere ostacolato da pochi soggetti. Purtroppo noi amministratori abbiamo anche questo onere, superare questi momenti e guardare al futuro beneficio di tutti”. Ritornando sul programma PICS Programmi Integrati Città Sostenibile per la Città di Acerra il Sindaco ha ribadito: “Nella scorsa programmazione del PIU Europa la macchina amministrativa e politica del Comune di Acerra ha funzionato perfettamente ed in tempi record abbiamo realizzato opere strategiche per la città, nonché un’opera di risanamento ambientale di un’area che correva il rischio di diventare una discarica a cielo aperto. Tutto questo, combattendo innanzitutto contro chi voleva ostacolare lo sviluppo di questa città utilizzando l’ambientalismo per strumentalizzare politicamente le persone.

Da un anno stiamo portando avanti la fase di confronto con la Regione Campania per la programmazione dei PICS che porteranno il completamento della piscina comunale, alla realizzazione di una ludoteca e di un parco didattico nel rione Madonnelle, al risanamento di edifici che erano stati abbandonati come l’ex macello e l’ex Monte dei Pegni, alla rifunzionalizzazione del Castello dei Conti e ad una nuova illuminazione smart nel centro storico. La fase negoziale è partita dalla procedura di riconferma della Città di Acerra quale Organismo intermedio e la firma dell’Accordo di programma è stata solo rinviata”.

L’accordo per i fondi Pics avrebbe dovuto prevedere anche la firma al Comune di Casalnuovo, ma anche questo appuntamento è saltato con rinvio.

Ad Acerra, inoltre, De Luca avrebbe trovato alll’esterno del Castello dei Conti, lì dove sarebbe dovuto avvenire l’accordo, anche alcuni precar ex Cub che chiedono la stabilizzazione della propria posizione.

Centro Servizi Acerra