Trucco permanente, Microblading e nuovi approcci dell’estetica

By on 27 novembre 2019

Nomi che ormai sono entrati nel vocabolario quotidiano dichi si occupa di estetica a livello professionale, ed anche di chi è interessato al tema in veste di paziente. Negli anni le esigenze sono cresciute, quello che un tempo era un vezzo per pochi, ovvero la cura della propria bellezza, oggi trova ampio terreno fertile in un pubblico ampio ed eterogeneo.
Che siano donne o uomini, giovani e meno giovani e indipendentemente dal proprio status sociale, tutti vogliono apparire al meglio. E tutto questo si è tradotto concretamente un un’ampia scelta sul mercato di trattamenti di natura estetica risolutivi. L’esempio più concreto arriva proprio dal mondo della dermopigmentazione.

La pigmentazione estetica

Con il termine dermopigmentazione ci si riferisce alla pigmentazione della cute per finalità di natura estetica: si parla anche di tatuaggio, perché il meccanismo è simile anche se il concetto di base è profondamente differente.
Se nel tatuaggio tradizionale si va a disegnare un ornamento che durerà per sempre, nella dermopigmentazione o trucco permanente si interviene in strati di cute più superficiali per generare una correzione estetica non definitiva. Un make up duraturo, a tempo, che toglie alle donne l’onere di sottoporsi a lunghe sedute di trucco davanti allo specchio. Il tutto con risultati che restano per diversi mesi.

Trucco permanente

Si parla di trucco permanente, un approccio rivoluzionario che richiede competenze particolari da parte dell’operatore che interviene. Quali sono i trattamenti possibili con il trucco permanente? Aiutandoci con quanto riportato nel sito www.truccopermanenteroma.com, uno dei riferimenti della Capitale per interventi di questo genere, il trucco permanente nasce per apportare migliorie di natura estetica in alcune aree del viso, in particolare occhi, labbra e sopracciglia.
Si parla di dermopigmentazione in quanto si va a pigmentare la cute con inserimento di colore ipoallergenico negli strati più superficiali dell’epidermide. Una tecnica rivoluzionaria in ambito estetico che trova applicazione anche per coprire cicatrici ed inestetismi piuttosto evidenti.
Parlando di sopracciglia il trattamento più noto è il microblading, che ha un funzionamento assolutamente simile ma con un macchinario differente, che per depositare il pigmento sotto la pelle utilizza micro lame invece di piccoli aghi.
Un ventaglio di trattamenti innovativi che hanno modificato radicalmente il settore dell’estetica, regalando agli utenti una serie di possibilità per risultati duraturi.

Centro Servizi Acerra