Paletta e sacchetto per chi porta a spasso il cane, Acerra dichiara guerra agli ‘zozzoni’

By on 31 ottobre 2019

Raffica di multe per chi non rispetta l’ordinanza del sindaco Lettieri.

ACERRA – Il Comune dichiara guerra agli ‘zozzoni’: raffica di multe per chi ‘attenta’ al decoro urbano di Acerra, elevate centinaia di sanzioni. E’ il primo bilancio della task force avviata dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Raffaele Lettieri che due settimane fa ha emesso apposita ordinanza per tutelare marciapiedi, piazze e spazi verdi  della città dall’incuria dei proprietari dei cani. Nel mirino dei vigili urbani soprattutto chi porta a spasso ‘fido’ e non è dotato dell’attrezzatura per scongiurare i ‘regali’ degli animali per strada.

Chi porta a spasso il proprio cane, infatti, deve obbligatoriamente essere munito di pinze, palette e sacchetti di plastica per la raccolta delle deiezioni, oltre ad una bottiglietta d’acqua e ad un contenitore con disinfettante per ripulire i luoghi oggetto dei ‘bisogni’ dell’animale. Le sanzioni comminate vanno dai 150 ai 300 euro, a seconda di cosa manca al momento del controllo: è consentito, tuttavia, il pagamento in misura ridotta della contravvenzione entro sessanta giorni a ‘soli’ 50 euro.

La lotta per assicurare una città ordinata stanno andando avanti in questi giorni anche con la pulizia straordinaria di alcune tra le principali piazze e strade cittadine, quali piazza Castello, piazza Duomo, corso Vittorio Emanuele e via Annunziata.

fonte foto canale58.com

Centro Servizi Acerra