Sfregia al volto un amico, denunciato giovane barbiere

By on 15 ottobre 2019

Nella colluttazione ferito anche il cugino dell’aggressore, intervenuto per riportare la calma.

ACERRA – Ferisce un amico col rasoio, giovane barbiere denunciato. E’ quanto avvenuto l’altro giorno ad Acerra, quando il ragazzi di 19 anni, ha colpito sotto casa un 22enne al volto al culmine di una lite. Nella colluttazione è rimasto ferito anche il cugino ventenne dell’aggressore, intervenuto per calmarlo. I fatti risalgono a ieri pomeriggio, intorno alle 17, quando il ragazzo ha cominciato a discutere con il conoscente per un precedente diverbio avvenuto la sera prima. Motivi futili che però non hanno fatto desistere il 19enne dal prendere un rasoio da barba e sfregiare il rivale sulla guancia: portato alla clinica Villa dei Fiori, gli sono state curate le ferite giudicate guaribili in sette giorni. Il parente, invece, nel tentativo di riportare la calma e farlo ragionare, è stato colpito al braccio: la prognosi in questo caso è di quattro giorni.

La vicenda è stata ricostruita nei dettagli dai carabinieri della locale stazione, diretti dal comandante Giovanni Caccavale, che nella stessa serata – su richiesta del pubblico ministero del tribunale di Nola – hanno denunciato a piede libero il barbiere con l’accusa di lesioni personali aggravate. Da valutare, ora, le condizioni del giovane sfregiato, per il quale si spera che non possano esserci danni permanenti. Resta il dilemma del perché di tanta violenza tra amici per motivi banali, causati da un accesa discussione risalente alla domenica sera.

Forse una parola di troppo o una provocazione ritenuta eccessiva, resta il fatto che il raptus di follia ha colto di sorpresa tutte le persone che conoscono il 19enne, il quale lavora in un salone da uomo di Acerra ed è ritenuta persona dal carattere mite.

Centro Servizi Acerra