Mensa scolastica, alla gara presente anche il sindaco Lettieri

By on 15 ottobre 2019

Ad Acerra si attende una svolta per l’affidamento del servizio dopo la doccia gelata dovuta alla sentenza del Consiglio di Stato.

ACERRA – Va verso una soluzione definitiva la questione mensa scolastica ad Acerra. Dovrebbe essere domani, infatti, il giorno buono per la svolta poiché verrà effettuata la nuova gara d’appalto presso il Provveditorato Interregionale delle Opere Pubbliche, che svolge funzioni di Stazione Unica Appaltante del Comune di Acerra. Alla SUA ha annunciato la sua presenza anche il sindaco Raffaele Lettieri. Successivamente, le decisioni che in quella sede la Stazione Appaltante assumerà sull’appalto della refezione scolastica saranno comunicate alla cittadinanza.

“Sono in prima linea su questa vicenda perché la mensa scolastica riparta –sottolinea Lettieri – si tratta infatti di un servizio indispensabile per la comunità e per i nostri alunni. Domani seguirò personalmente la seduta pubblica di gara”.

Gara che si è resa necessaria dopo la pronuncia del Consiglio di Stato che aveva respinto l’appello del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti contro la sentenza del Tar che a sua volta aveva  stabilito l’illegittimità dell’esclusione di una ditta. Un doccia gelata per il Comune che nel frattempo aveva sottoscritto un verbale di esecuzione anticipata del contratto con la ditta vincitrice – la Global Service – in via d’urgenza nelle more di firma dello stesso contratto.

Centro Servizi Acerra