Si lancia dal tetto di un palazzo, tragedia sfiorata ad Acerra

By on 12 ottobre 2019

Un 31enne è caduto sulla tenda-tettoia dell’abitazione sottostante. Si è ferito ad un piede.

ACERRA – Tragedia sfiorata questa mattina ad Acerra, quando un ragazzo è volato giù da un palazzo del rione Madonella. Per fortuna è rimasto soltanto ferito in maniera seria ad un piede, ma le conseguenze della caduta potevano essere ben peggiori. I fatti sono cominciati poco dopo le 8, quando il 31enne G.S., che soffre di problemi psichici, è salito dapprima sul tetto dello stabile di due piani ubicato su un noto supermercato della zona con l’intenzione di lanciarsi nel vuoto.

Sul posto sono giunti i vigili del fuoco, un’ambulanza ed una Volante del locale commissariato. Il giovane ha riconosciuto uno degli agenti ed ha iniziato a parlarci, confidandosi con lui e invitandolo a spostarsi di qualche metro. In un repentino raptus, però, l’uomo ha scavalcato la ringhiera: qui si sono vissuti attimi di autentica paura quando il 31enne ha perso l’equilibrio cadendo giù sulla tenda-tettoia dell’abitazione sottostante.

Per fortuna è stato immediatamente soccorso e trasportato in ospedale dove non è mai stato in pericolo di vita. Un caso dovuto forse anche all’atteggiamento della polizia di Acerra che ha provato in tutti i modi di farlo desistere dal suo originario disegno suicida.

Centro Servizi Acerra