Consigli comunali e commissioni, Acerra diventa ‘plastic free’

By on 4 maggio 2019

L’esecutivo aderisce all’iniziativa del Ministero dell’Ambiente sulla limitazione degli oggetti in plastica.

ACERRA – Acerra sarà una città ‘plastic free’: è quanto ha stabilito l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Raffaele Lettieri che porta la città ad aderire all’iniziativa del Ministero dell’Ambiente sulla limitazione degli oggetti in plastica.

“Il Comune di Acerra si attiverà per eliminare per quanto possibile i prodotti in plastica monouso da tutti gli uffici dell’ente – spiega il vicesindaco Cuono Lombardi, tra l’altro anche assessore all’Ambiente – dando mandato a responsabili del settore di interrompere gli acquisti in materiale plastico ‘vergine’ privilegiandone altri o quelli riciclati”.

Consigli e commissioni comunali, dunque, vedranno sparire bicchieri e piatti dai tavoli istituzionali per fare spazio al riciclo ed al riuso. Con questo provvedimento, dunque, si intende inventare e favorire la gestione corretta dei rifiuti prodotti perseguendo obiettivi importanti come la riduzione dei rifiuti stessi e l’impatto ambientale, incrementare e valorizzare la raccolta differenziata diminuendo la percentuale di indifferenziato da destinare a favore della quota destinata al recupero e diminuire il ricorso a materie prime non rinnovabili come il petrolio favorendo invece le bioplastiche. In questo modo gli stessi cittadini verranno orientati verso scelte e comportamenti virtuosi nel campo ambientale.

Centro Servizi Acerra