In scooter con la pistola dopo aver rapinato un benzinaio, 18enne arrestato

By on 11 febbraio 2019

La polizia blocca un ragazzo di Acerra. Complice in fuga, il raid commesso poco prima.

ACERRA – Gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di Frattamaggiore hanno arrestato Davide Cositore, 18enne di Acerra, per il reato di rapina aggravata in concorso con una persona da identificare. I poliziotti hanno notato su viale Europa, ad Aversa, due persone che viaggiavano a bordo di uno scooter, la cui targa era coperta da uno straccio e nello stesso tempo il passeggero, con il volto coperto da casco, che impugnava una pistola. I poliziotti hanno immediatamente inseguito lo scooter riuscendo a bloccare il 18enne, che aveva ancora tra le mani una pisola risultata essere giocattolo, in quanto priva di tappo rosso.

L’altro complice è riuscito a far perdere le proprie tracce dopo aver scavalcato una recinzione. Da accertamenti è risultato che il 18enne, insieme al complice, poco prima aveva rapinato l’incasso di 215 ad un benzinaio, poi riconsegnato. Il ciclomotore è stato sottoposto a sequestro.

Il giovane è stato arrestato e condotto presso la casa Circondariale di Santa Maria Capua Vetere.

Centro Servizi Acerra