Basta attese al passaggio a livello, riapre il sottopasso ferroviario pedonale

By on 11 febbraio 2019

La struttura tra via Diaz e corso Garibaldi dotata anche di sistema di sicurezza e sorveglianza.

ACERRA – Completati i lavori del sottopasso ferroviario, almeno i pedoni non saranno più costretti alle lunghe attese del passaggio a livello. Ieri l’apertura della struttura tra via Diaz e corso Garibaldi, pieno centro cittadino, proprio nei pressi della stazione ferroviaria. Gli utenti, dunque, non saranno più obbligati ad attendere in piedi per oltrepassare le sbarre e chi dovrà recarsi in stazione non sarà più costretto ad anticiparsi eccessivamente onde evitare di trovare il passaggio a livello chiuso.

All’interno del sottopasso, in corrispondenza dell’ingresso e dell’uscita ci sono anche telecamere e monitor che riprendono e fanno vedere tutto quello che accade per la sicurezza e l’incolumità di tutti. Si spera soltanto ora che la struttura non venga danneggiata, né l’attrezzatura rubata o danneggiata.

Il sottopasso ferroviario era stato pure oggetto di una petizione del Movumento Cinque Stelle che a giugno ne aveva chiesto la riapertura. Il consigliere Carmela Auriemma, infatt, si era rivolto a Rfi: da tempo numerosi cittadini avevano manifestando lamentele per i disagi arrecati dal passaggio a livello che unisce corso Garibaldi con via Diaz. La sua centralità, infatti, portava molteplici disagi alla popolazione di Acerra durante la sua prolungata e ripetuta chiusura giornaliera per il transito dei treni. Attese anche di quaranta minuti, esposti alle intemperie o a elevate temperature durante la stagione estiva. Il sottopasso era chiuso dalla fine degli anni ’90.

Centro Servizi Acerra