Tutela ed opportunità per il Sud, da Fratelli d’Italia le proposte per il rilancio

By on 25 novembre 2018

Evento del partito ad Acerra con la partecipazione del Mse e dei parlamentari Paolo Russo ed Edmondo Cirielli.

ACERRA – Si è tenuta ieri mattina ad Acerra la manifestazione organizzata dal circolo territoriale di Fratelli D’Italia ‘Sud: tutela e opportunità’. L’evento è stato anche il momento per ricordare due acerrani che hanno lasciato il segno nella storia della destra italiana, due figure di grande carattere e che hanno condotto battaglie a difesa del meridione d’Italia come Roberto Bigliardo e Angelo Manna.

La manifestazione ha visto la partecipazione di tecnici e di esponenti politici: sono intervenuti il Dott. Emilio Ciccarelli (ex Presidente Agronomi della Regione Campania), Gaetano Panico (Segretario Regionale Ugl Campania), il giornalista Alessandro Sansoni, il Presidente del Mse Gerardo Bigliardo (fratello di Roberto), il parlamentare di Forza Italia On.le Paolo Russo, il commissario di Gioventù Nazionali della Provincia di Napoli Ernesto Sica, l’ex europarlamentare e presidente del dipartimento Mezzogiorno di Fratelli D’Italia Enzo Rivellini, i portavoce Provinciale e Regionale di Fratelli D’Italia Nello Savoia e Gimmi Cangiano. Ha chiuso la mattinata il parlamentare campano di Fratelli D’Italia Edmondo Cirielli.

“Era giusto e doveroso – commenta il segretario cittadino di Fratelli D’Italia Mimmo Camposano – ricordare due acerrani che hanno rappresentato il sud e i temi del nostro meridione degnamente nelle istituzioni come Angelo Manna e Roberto Bigliardo. La tutela e le opportunità di rilancio del sud passano necessariamente attraverso momenti di confronto e di proposta questi, le scelte del governo nazionale continuano a mortificare una parte d’Italia che è ricca di storia, cultura, tradizione, identità e opportunità di lavoro per tanti giovani ai quali il governo ha offerto come risposta il reddito di cittadinanza. Occorre tornare ad investire con forza nelle infrastrutture e sulle tante potenzialità che offre il territorio con la sua vocazione agricola e turistica. Bisogna ribellarsi ai vincoli europei che hanno condannato i nostri agricoltori e rilanciare il patrimonio artistico e culturale.”

La manifestazione sarà seguita da un documento politico che sarà inviato ai gruppi di Camera e Senato di Fratelli D’Italia per sensibilizzare le azioni istituzionali e politiche del partito sulle linee direttrici emerse come necessità dal dibattito di oggi.

com. stampa

Centro Servizi Acerra