Gli ex Cub protestano davanti la Regione, De Luca non li riceve

By on 31 ottobre 2018

Al presidente avrebbero voluto chiedere lumi sull’evoluzione della loro drammatica situazione rispetto agli stipendi arretrati e soprattutto dei contributi non pagati.

ACERRA – Nuova protesta degli ex addetti al Consorzio di Bacino, ma in Regione non li riceve nessuno. E’ quanto avvenuto ieri mattina a Santa Lucia, quando un gruppetto di lavoratori (provenienti da Acerra) ha manifestato con tanto di striscioni all’esterno della sede del governatore De Luca.

Al presidente avrebbero voluto chiedere lumi sull’evoluzione della loro drammatica situazione rispetto agli stipendi arretrati e soprattutto dei contributi non pagati per una questione che riguarda circa mille persone. Nessuna novità, inoltre, nemmeno in merito al piano straordinario che avrebbe dovuto inserire gli ex Cub in un programma lavorativo per garantire loro uno stipendio per un anno. “Dopo l’acconto iniziale di qualche centinaia di euro – spiegano i manifestanti – soldi non se ne sono più visti”.

Sotto accusa anche le modalità di inserimento nei Comuni: “Non facciamo nulla, stiamo praticamente ‘parcheggiati’. Chiediamo solo di essere pagati per svolgere onestamente un lavoro”. Nella platea dei Cub ci sono anche 400 persone che stanno seguendo un percorso formativo alternativo.

Centro Servizi Acerra