La Real Acerrana ‘stecca’ la prima, poker dell’Aragonese

By on 22 ottobre 2018

Non comincia bene l campionato di Seconda Categoria: per le formazioni acerrane resta maledetto il campo di Cardito.

ACERRA – Resta maledetto il campo di Cardito per le formazioni acerrane mai vincenti al “Papa”. La Real esordisce in Seconda Categoria con una sconfitta proprio dove due anni e quattro mesi fa si era interrotta la scalata verso la Promozione dell’Acerrana. Il ritorno del Toro in un campionato federale è tra le poche note liete di una giornata sfortunata per la compagine del presidente Sforza.

Eppure l’inizio sembra dei più promettenti: la Real Acerrana tiene bene il campo e alla mezz’ora affonda il colpo. Conquista si avventa su un cross proveniente dalla fascia e batte Terzo. Sembra il preludio ad una giornata di festa per i granata (anche oggi in campo con la maglia azzurra), ma nella ripresa l’Aragonese cambia completamente volto.

I luscianesi chiamano per un paio di volte Busto ad un grande intervento per poi pareggiare i conti sette minuti dopo il ritorno in campo. Di Grazia trova il tocco vincente da distanza ravvicinata. La pressione arancione cresce e Busto è chiamato ad un’altra parata prima di capitolare in maniera sfortunata: un colpo di testa del compagno Maione finisce alle sue spalle. L’Aragonese mette la freccia e con le sostituzioni sembra ancora più pericolosa, grazie al subentrato Dore, spina nel fianco della difesa di casa. E’ lui a siglare la doppietta che di fatto chiude i conti nel finale di gara. Nel mezzo il guizzo di Petrella per il momentaneo 2-3. Nulla da fare: al triplice fischio di Damiano sono i luscianesi a fare festa. Per il Toro amarezza per il risultato e per un primo tempo ben giocato, ma la voglia di certo non manca. Il calendario mette ora di fronte i granata a una doppia trasferta: Bacoli e Villa di Briano diranno già qualcosa sulle ambizioni della compagine acerrana.

REAL ACERRANA-ARAGONESE 2-4

Acerrana: Busto Gia., Fico, Buonincontro, Pannella Al. (Maione), Rossi, Busto Gui. (Zito), Di Sena, Tufano, Pannella An., Petrella, Conquista (Di Balsamo). In panchina: Altobelli, Sforza, Soriano, D’Antò, Di Gennaro. All.Toscano

Aragonese: Terzo, Verde (Maffeo) , D’amore, Rambone (Turco), Campaniello, Petrillo, Pellegrino (63’ Verde), Di Carluccio, Pagano (Dore), Romano (D’Aniello), Di Grazia. In panchina: D’Aniello, Maraolo. All.De Novellis

Reti: 30’ Conquista (RA), 52’ Di Grazia (Ar.), 72’ Maione (Ar., aut.), 85’ Dore (Ar), 87’ Petrella (RA), 90 Dore (Ar)

NOTE. Arbitro: Damiano di Frattamaggiore. Ammoniti: Di Carluccio, Busto Gui., Maffeo, D’Amore, Zito, Rossi. Spettatori: 150 circa. La gara si è disputata al “Papa” di Cardito.

Arbitro: Damiano di Frattamaggiore

Centro Servizi Acerra