Lettieri mette d’accordo i commercianti, si lavora uniti per il rilancio

By on 19 ottobre 2018

‘Fumata bianca’ dall’incontro organizzato dopo la protesta dei negozianti di corso Vittorio Emanuele e via Annunziata che hanno chiarito di non essere contro la pista ciclabile.

ACERRA – Iniziative a favore del commercio, ‘fumata bianca’. E’ quanto risulta dopo l’incontro di ieri pomeriggio quando il sindaco Raffaele Lettieri ha ricevuto una delegazione di esercenti del corso Vittorio Emanuele e di via Annunziata che due settimane fa si erano resi protagonisti di una clamorosa protesta bloccando il traffico e scaraventando per strada i cassonetti della differenziata. I negozianti hanno subito chiarito che la categoria non è assolutamente contraria alla pista ciclabile di recente realizzata né all’opera di riqualificazione del quartiere. Si è discusso delle misure per favorire la sosta dei clienti, anche con il parcheggio orario e scoraggiare chi occupa i posti auto per tutto il giorno.

“Abbiamo ascoltato con attenzione le tante proposte dei commercianti contenute in un loro documento presentato all’amministrazione – spiega il sindaco Raffaele Lettieri – con l’impegno di affrontarle in un nuovo incontro che sarà programmato. Tante iniziative e molte proposte che faranno diventare corso Vittorio Emanuele un corso da Re”. Tante proposte stilate dai commercianti nel loro documento tra fattibili (sosta breve) a meno fattibili (accorciare marciapiedi). “Occorre controllare le auto che parcheggiano male e in doppia fila di fronte la pompa di benzina del passaggio di Benevento o in via Annunziata” ha sottolineato un esercente. Pertanto, quello della sosta breve sembra un punto sul quale poter lavorare in tempi brevi.

Non si escludono nemmeno iniziative per incentivare l’uso delle biciclette, gli incentivi agli acquisti nelle domeniche e festivi e la realizzazione di mercatini. Un’altra richiesta importante fatta al sindaco riguarda lo spostamento dei circoli ricreativi che affacciano sulla strada.

Centro Servizi Acerra