Rapinò una coppia di anziani, condanna confermata per un 34enne

By on 11 luglio 2018

La Corte d’Appello ribadisce i 2 anni e 8 mesi per un raid commesso a inizio anni nei pressi dell’Ipercoop.

ACERRA – Rapinò una coppia di anziani, 34enne condannato. E’ quanto ha stabilito la Corte d’Appello di Napoli che ha confermato i 2 anni e 8 mesi rimediati in primo grado con l’abbreviato da Vincenzo Di Nardo, di Acerra. L’uomo era già stato scarcerato su istanza del suo legale di fiducia, l’avvocato Rosa Montesarchio, col Riesame che aveva disposto i domiciliari.

Il 34enne era stato arrestato a inizio anno dopo un’operazione messa a segno agli agenti del commissariato di Afragola, diretti dal vicequestore Stefano Iuorio. L’uomo, armato di un taglierino, aveva fermato nei pressi del centro commerciale Ipercoop, proprio al confine tra Afragola ed Acerra, due anziani che stavano rientrando in auto da alcune commissioni personali. Li aveva minacciati puntandogli contro la lama facendosi consegnare i soldi: un bottino, però, abbastanza ‘magro’ consistente in soli  venti euro. Proprio mentre si allontanava a piedi, però, transitava una Volante che essendo stata richiamata dalle vittime interveniva prontamente bloccando l’aggressore.

E’ stato ritenuto responsabile di rapina aggravata. Sia ai poliziotti che nel corso della convalida dell’arresto davanti al gip del tribunale di Napoli Nord l’uomo aveva ammesso gli addebiti: una condotta criminosa, aveva spiegato, riconducibile alla necessità di procurarsi contanti per un suo vizio personale.

Centro Servizi Acerra