Le 4 C a favore dei bambini, il progetto prende il via da Casalnuovo

By on 2 giugno 2018

L’iniziativa prevista lunedì a Palazzo Lancellotti. C’è anche un videomessaggio di Lorenzo Insigne.

CASALNUOVO – Lunedì 4 giugno alle ore 16.00 presso la sala conferenze del Palazzo Salerno Lancellotti – Casalnuovo di Napoli (NA) – Via XXV Luglio – Località Licignano, verrà presentato al pubblico “Le 4C: Connessione – Crescita inclusiva – Cura –  Capitale umano a Casalnuovo di Napoli”, un progetto che mira, attraverso la creazione e lo sviluppo di una rete locale permanente di servizi dedicati all’infanzia e l’istituzione di un Osservatorio sulla Povertà Minorile, ad innalzare il livello di coordinamento territoriale nella creazione e gestione di servizi per la prima infanzia (2-6 anni). In particolare il progetto prevede una serie di interventi indirizzati ai bambini in condizioni di disagio economico, sociale e familiare, che si focalizzano sulla costruzione di una rete e agiscono in un più ampio contesto di sostegno ai genitori e alle famiglie, attraverso l’ampliamento dell’offerta di servizi ludico-educativi e di prevenzione socio-sanitaria. I percorsi predisposti mirano, infatti, ad accrescere e valorizzare le potenzialità dei bambini, mettendo al centro lo sviluppo fisico, cognitivo e relazionale del minore  in un ambiente familiare sereno.

Tra le attività previste, destinate a circa 1200 bambini, a 400 genitori e 50 insegnanti, coinvolti direttamente ed indirettamente,  ludoteche, percorsi formativi per genitori, sostegno alla genitorialità, tre presidi sociosanitari di prevenzione ed educazione alla salute gestiti da specialisti direttamente nelle scuole, un percorso di formazione rivolto agli insegnati sulla prevenzione e salute, ed un Centro Ascolto per le famiglie. Di durata triennale, il progetto è frutto della fattiva collaborazione tra l’amministrazione comunale, tre istituti scolastici, due cooperative sociali, due associazioni e il Dipartimento di Scienze politiche dell’Università Federico II di Napoli, con capofila l’associazione “I bambini di Teresa – Onlus”

Alla presentazione prenderanno parte i rappresentanti istituzionali, i referenti delle associazioni e degli istituti scolastici coinvolti ed interverranno Paola De Vivo – Università Federico II di Napoli e coordinatrice del progetto; Paolo Siani  – Pediatra e Parlamentare;  Giuseppe Scialla – Autorità Garante per l’infanzia e l’adolescenza regione Campania. Supporter d’eccezione per il progetto Lorenzo Insigne: l’attaccante, uomo simbolo del Napoli, ha donato una maglia e inviato un breve video messaggio di saluto. “Ringraziamo Lorenzo Insigne per il supporto – spiega la coordinatrice del progetto Paola De Vivo – che si conferma un campione anche fuori dal campo. Con il suo gesto ha donato un momento di gioia immensa ai nostri bambini. Speriamo di poterlo avere presto tra noi”.

Tra gli altri partner della Rete a supporto del progetto LE4C ci sono i dirigenti scolastici Nicola Borrelli del “I Circolo De Curtis”, Claudio Mola de “I Ragazzi D’Europa”, Luisa De Simone dell’istituto “Viviani”, Giacomo Smarazzo della cooperativa Era e Gaetano Amorico dell’Associazione Diabetici Junior.

Centro Servizi Acerra