Summit tra pregiudicati, arrestato un sorvegliato speciale

By on 3 gennaio 2018
L’uomo sorpreso con altri tre soggetti nell’ufficio di un’officina meccanica. Aveva violato più volte le prescrizioni sulla sorveglianza e si era reso irreperibile.

ACERRA – Gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato Acerra – Squadra Giudiziaria – diretti dal vicequestore Antonio Cristiano, hanno arrestato Giuseppe Avventurato, 45enne acerrano, accusato del reato di inosservanza delle prescrizioni imposte dalla misura di prevenzione con obbligo di soggiorno
Durante un servizio di controllo del territorio, i poliziotti del Commissariato di  Acerra, hanno notato la presenza di alcuni soggetti, conosciuti alle forze dell’ordine perché gravati da pregiudizi di polizia, entrare in un’officina meccanica di via Sannereto. Il controllo effettuato dagli agenti all’interno di un locale al quale si accedeva solo attraverso l’officina, ha concesso di interrompere una riunione tra 4 persone tra i quali c’era anche Avventurato Giuseppe. Analogo episodio si era verificato nell’aprile dello scorso anno, dove i soggetti presenti erano 9 ed inoltre, Giuseppe Avventurato, dal giugno del 2017 si era sottratto agli obblighi imposti dalla misura di cui era destinatario, mancando di apporre la firma presso il Commissariato e rendendosi irreperibile.
L’Autorità giudiziaria, opportunamente informata ha disposto la sottoposizione agli arresti domiciliari in attesa del giudizio direttissimo previsto per la giornata di domani.
Ulteriori indagini sono in corso.
COM. STAMPA
Centro Servizi Acerra