Blitz dell’Arma al mercato, sequestrato un parcheggio abusivo

By on 4 dicembre 2017

Tre persone denunciate nell’operazione dei carabinieri di Acerra finalizzata al ripristino delle condizioni di legaltà.

ACERRA – Blitz al mercato, sequestrato un parcheggio abusivo: tre denunciati. E’ quanto risulta dopo l’operazione messa a segno sabato mattina dai carabinieri della stazione di Acerra, diretti dal comandante Vincenzo Vacchiano. Un intervento, quello effettuato dai militari, finalizzato al ripristino della legalità in una zona dove era quanto mai necessaria la presenza di uno Stato forte: l’azione decisa degli uomini dell’Arma ha visto ripristinate determinate condizioni di sicurezza. Il blitz è avvenuto di sabato, in concomitanza con il mercato settimanale nell’apposita area del rione Madonnelle.

Sigilli a due terreni che erano diventati un mega parcheggio abusivo: tre persone – due uomini e una donna – sono stati denunciati in stato di libertà. Sequestrata anche una discreta somma di denaro, ritenuta provento dell’attività illecita. I controlli dei carabinieri sono proseguiti anche con le perquisizioni ai veicoli in strada, nelle abitazioni di alcuni pregiudicati e nei confronti di soggetti ‘attenzionati’. Un’intensa attività anticrimine, quella dei militari di stanza in via Volturno ad Acerra, che hanno assicurato alla giustizia negli ultimi tempi anche alcuni giovani accusati di aver messo a segno una serie di rapine.

L’escalation di violenza registrata in città negli ultimi tempi, tuttavia, ha provocato anche una reazione politica, con la locale sezione di ‘Noi con Salvini’ che ha interessato del problema sicurezza il Prefetto di Napoli. In una missiva indirizzata a S.E. Carmela Pagano,  il partito ha richiesto interventi urgenti allo scopo di garantire l’incolumità dei cittadini, oltre alla convocazione d un tavolo per la sicurezza. L’operazione di ieri mattina, quindi, rappresenta un primo segnale di risposta dello Stato sul fronte della repressione dell’illegalità: da più parti viene invocata la ‘tolleranza zero’ con maggiori controlli e più pattuglie a presidiare le strade.

Centro Servizi Acerra