Ripartono i lavori per il campo Arcoleo

By on 19 agosto 2017

La struttura destinata a diventare un impianto sportivo polivalente: potrà ospitare gare di calcio ufficiali della Lega Nazionale Dilettanti.

ACERRA – Ripartono i lavori per riqualificare la struttura sportiva Arcoleo, destinata a diventare un campo di calcio per attività agonistiche, regolarmente riconosciuto dal Coni e dalla Lega Nazionale dilettanti. Nell’area aaranno realizzate tribune, spogliatoi e servizi, due campi di bocce, una pista d’atletica e parcheggi. L’impianto sportivo di via Metauro dovrà rimpiazzare il vuoto lasciato dalla trasformazione dello stadio comunale in un parco con verde pubblico. Il progetto di riqualificazione dell’Arcoleo fu già approvato nel 2014 dalla giunta comunale, da allora si espletò anche la gara d’appalto che fu aggiudicata nel 2016 dalla ditta Building Trade, la quale tuttavia rinunciò ai lavori, come le altre due società che avevano presentato offerta ed erano entrate in graduatoria.

L’indisponibilità delle tre ditte ha causato slittamenti dell’inizio delle opere e rallentamenti che hanno portato ai giorni nostri senza che ci fossero i lavori. Il progettista, dopo circa 3 anni, non ha modificato gli elaborati progettuali già approvati e validati, ma ha solo cambiato la valutazione economica dell’opera, così come prevedono le norme, adeguando i prezzi al nuovo tariffario regionale e modificando pertanto il quadro economico, che con delibera di giunta dello scorso luglio, è stato approvato con un aumento di circa 270mila euro.

Ribadito pertanto l’obiettivo dell’amministrazione comunale di promuovere una maggiore diffusione dello sport sia come strumento di inclusione sociale sia come mezzo per migliorare lo stile di vita e le condizioni di salute dei cittadini, tanto che già nel piano triennale delle opere pubbliche 2013/2015, provvedimento di giunta del 2012, era già stato previsto l’adeguamento dell’Arcoleo che allora doveva essere realizzato attraverso lo strumento del project financing, mancando al Comune le risorse necessarie per la realizzazione in economia del progetto. Tale struttura, già esistente, realizzata a metà degli anni ’80, necessita di interventi strutturali urgenti per renderla adatta ad ospitare attività agonistiche sportive, così come richiesto dal Coni e dalla Lnd. Con l’avvio della riqualificazione si potrà così rimuovere quindi uno degli ostacoli ad una maggiore diffusione della pratica sportiva in città, offrendo luoghi e spazi dove si coniughino attività dilettantistica, attività agonistica e, più in generale, possibilità di aggregazione.

Centro Servizi Acerra