Acerra, revocato lo sciopero dei netturbini

By on 19 maggio 2017

Domani sabato 20 maggio sarà regolare il servizio di raccolta rifiuti e spazzamento strade.

ACERRA – Nessuno sciopero domani sabato 20 maggio da parte degli operai della nettezza urbana. Revocata l’agitazione proclamata dai dipendenti Tekra, ditta che dal primo febbraio 2017 gestisce il servizio di raccolta, spazzamento e smaltimento dei rifiuti solidi urbani cittadini.

L’accordo tra le parti è stato raggiunto dopo una riunione fiume svoltasi oggi in Comune, convocata dallo stesso primo cittadino per cercare di trovare un’intesa. E proprio questa intesa tanti auspicata dal sindaco Raffaele Lettieri sembra essere stata raggiunta tra gli operai dell’azienda salernitana appartenente al gruppo Balestrieri che in questi mesi è stata più volte sanzionata dalla dirigente all’ambiente del Comune per i disservizi segnalati.

Nei giorni scorsi, i rappresentanti sindacali dei 106 lavoratori in forza al cantiere di Acerra, erano tornati ad incontrarsi con i proprietari dell’impresa senza trovare un punto di convergenza. Le ragioni di questo braccio di ferro sarebbero state, secondo le organizzazione sindacali la mancata consegna delle buste paghe ai lavoratori e le contestazioni secondo cui l’azienda che ha preso il posto della Falzarano non avrebbe pagato la prevista una Tantum. Tra le criticità, inoltre, anche la mancanza di convergenza su tredicesima e quattordicesima mensilità

Centro Servizi Acerra