Ferisce due poliziotti, arrestato un nigeriano

By on 17 maggio 2017

L’immigrato africano bloccato per tentato furto e resistenza.

ACERRA – Tentato furto e resistenza, 32enne arrestato. E’ quanto risulta dopo l’operazione messa a segno l’altro giorno dgli agenti del commissariato di polizia di Acerra, diretti dal vicequestore Antonio Cristiano, che hanno bloccato Joseph Okodowa, nigeriano. I fatti: mancano pochi minuti alle sette della sera di lunedì quando l’africano viene notato aggirarsi all’esterno di un noto esercizio commerciale del corso Italia. Al titolare chiede una bottiglia di vino, che gli viene gentilmente consegnata.

All’uscita, però, inizia a discutere con una donna, che preoccupata chiama la polizia. Il 32enne, così comincia a dare in escandescenze, pressando di nuovo il proprietario del supermercato per ottenere un’altra bottiglia di vino. Al suo rifiuto scatta il tentativo di impossessarsene, con il commerciante che avverte pure lui il commissariato. L’immigrato si allontana dal negozio dirigendosi lungo via Calzolaio: qui viene intercettato da una Volante in palese stato di agitazione. Gli vengono chiesti i documenti, i toni della discussione si alzano: i poliziotti vorrebbero portarlo negli uffici di via Tasso per ulteriori verifiche, ma a fatica riescono a metterlo in macchina.

In due restano leggermente feriti tanto da dover ricorrere alle cure del pronto soccorso dove gli vengono riscontrate lesioni giudicate guaribili rispettivamente in tre e cinque giorni. Dopo le formalità di rito l’uomo di colore viene tratto in arresto per tentato furto e resistenza a pubblico ufficiale. E’ in attesa dell’udienza per direttissima presso il tribunale di Nola.

Centro Servizi Acerra