‘Le Verità’, l’ultimo lavoro di Giuseppe Nuzzo sbarca al Teatro Italia

By on 5 maggio 2017

Domani la proiezione del primo lungometraggio del regista di Acerra.

Dopo il grande successo del documentario “Primitivamente”, con la voce narrante di Giancarlo Giannini e le musiche di Enzo Avitabile e Adriano Aponte, il regista acerrano Giuseppe Alessio Nuzzo torna nella sua città sabato 6 maggio per salutare il pubblico del Cinema Teatro Italia in occasione della proiezione del suo primo lungometraggio “Le verità”, in programma alle ore 16.30, 18.30, 20.30. Saranno presenti anche il sindaco Raffaele Lettieri e l’amministrazione comunale, le istituzioni locali, il vescovo Antonio Di Donna.

«Qui dove sono nato e sono cresciuto non poteva mancare un appuntamento speciale per presentare il mio ultimo lavoro– così Nuzzo – un film diverso dal solito, girato in città e realizzato da molti giovani acerrani. Sono emozionato di aver ricevuto anche l’appoggio e il sostegno delle istituzioni locali, del Vescovo e di tante attività commerciali territoriali che hanno creduto in questo progetto».

Vedere il futuro e avere una seconda chance per cambiarlo. Questo è il destino del protagonista di “Le verità”, opera prima di Giuseppe Alessio Nuzzo con Francesco Montanari, Nicoletta Romanoff, Fabrizio Nevola e Anna Safroncik e la partecipazione straordinaria di Maria Grazia Cucinotta, Lino Guanciale, Yuri Napoli, Massimo Poggio, Roberta Scardola, Sergio Solli, Salvatore Misticone, Luigi Diberti e Renato Scarpa nel ruolo del Professor Attanasio. Musiche di Marco Ligabue, Tullio De Piscopo, Alex Colle e musiche originali composte e orchestrate da Adriano Aponte con la Budapest Scoring Symphonic OrchestraProdotto da Pulcinella Film in coproduzione il Social World Film Festival, “Le verità” è un thriller psicologico, ambientato tra Napoli e Penisola Sorrentina, caratterizzato da ambientazioni notturne, pioggia battente, personaggi misteriosi, che indurrà lo spettatore a domandarsi: Se fosse capitato a me, come avrei agito? Il film, distribuito da Paradise Pictures e Stemo Production, verrà presentato al Mercato Internazionale del prossimo Festival di Cannes.

SINOSSI 

Tornato dall’India dopo un viaggio d’affari, il giovane imprenditore Gabriele Manetti sente che la sua vita sta per prendere una direzione diversa da quella che ha sempre avuto. Il suo mondo, le certezze che la sua condizione sociale gli ha permesso di avere, lo stesso rapporto con la sua fidanzata e con i suoi amici non lo appagano più. Si accorge, però, di essere tornato dal viaggio anche con qualcos’altro: scopre, infatti, di aver acquisito la capacità di “vedere” oltre le apparenze, di prevedere il futuro…

Centro Servizi Acerra