Mala acerrana, otto ordinanze di custodia cautelare in carcere

By on 18 luglio 2014

ACERRA – Otto ordinanze di custodia cautelare in carcere sono state emesse dal Gip, su richiesta della Dda di Napoli, nei confronti di otto persone accusate di appartenere ai clan De Sena, Egizio, Tortora, Crimaldi e Veneruso operanti nei comuni di Acerra e Casalnuovo di Napoli.

Sono ritenuti responsabili a vario titolo di omicidio, tentato omicidio e porto abusivo di arma da fuoco con l’aggravante delle finalita’ mafiose. L’indagine riguarda in particolare quattro omicidi avvenuti nel periodo compreso tra la primavera e l’autunno del 2002 tra cui quelli di Carmine Esposito, detto o batti lamiera, Domenico De Luca, detto mimmilluccio e Gennaro Panico, alias o’mpizzat. (redazione)

Centro Servizi Acerra