Pd, operazione trasparenza: chiesta rendicontazione spese Consiglio comunale

By on 25 marzo 2014

ACERRA – Con l’entrata in vigore del decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33, sono state riordinate in un unico corpo normativo le disposizioni riguardanti gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni, in attuazione di quanto previsto dall’articolo 1, comma 35, della legge 6 novembre 2012, n. 190 (c.d. legge anticorruzione).
Il provvedimento risponde all’esigenza di assicurare la trasparenza intesa – secondo l’impostazione adottata a partire dal D.Lgs. 150 del 2009 – come accessibilità totale delle informazioni concernenti l’organizzazione e l’attività delle pubbliche amministrazioni, allo scopo di favorire forme diffuse di controllo sul perseguimento delle funzioni istituzionali e sull’utilizzo delle risorse pubbliche, attraverso la tempestiva pubblicazione delle notizie sui siti istituzionali delle amministrazioni medesime (articolo 1).
Nel corso di questi anni, infatti, è cresciuta nei cittadini la necessità di informarsi e conoscere, in ordine all’attività delle Pubbliche Amministrazioni, i costi sostenuti dalla collettività per il funzionamento degli organi politici ed elettivi.
Con queste finalità di trasparenza e pubblicità, il Partito Democratico di Acerra con una nota urgente rivolta al Presidente del Consiglio Comunale chiederà:
1. di rendere noti, attraverso la pubblicazione sul sito istituzionale del Comune di Acerra, i costi complessivi gravanti sull’erario comunale per il funzionamento del Consiglio Comunale, con particolare riferimento agli oneri diretti ai consiglieri comunali, come i gettoni di presenza, e quelli indiretti, come i rimborsi ai datori di lavoro per i permessi retribuiti;
2. atteso che i costi per il funzionamento del Consiglio Comunale derivano – in particolar modo – dall’attività esercitata dalle Commissioni Consiliari, di stabilire inderogabilmente, nell’apposita sezione del sito dedicata alle stesse, la pubblicazione non soltanto delle convocazioni ma anche dei verbali delle relative sedute. (com.stampa)

Centro Servizi Acerra