Chiusura Giudice di Pace, il Ncd scrive a Regione e Ministero

By on 18 marzo 2014

ACERRA – Appresa la notizia del Decreto Ministeriale del 11 Marzo 2014, ho sentito il dovere, da cittadino di Acerra, e poi da politico di investire le istituzioni sovracomunali delle iniziative opportune per tentate in extremis di mantenere l’ufficio del Giudice di Pace, che per colpa della miopia della maggioranza del Sindaco Lettieri, con una delibera inutile aveva concorso a far chiudere.

In riscontro al mio interpello con nota del 17 Marzo 2014 l’Assessore Regionale al Lavoro ed alla Formazione, Prof. Severino Nappi, ha investito della questione il Ministro della Giustizia On. Orlando, affinchè si giunga all’istituzione di un tavolo tecnico, che individui soluzioni alternative al trasferimento dell’ufficio, manifestando il sostegno della Regione.
Ringrazio l’Assessore Nappi per il grande senso di responsabilità e l’attenzione che ha manifestato verso il nostro territorio, sperando che con l’ausilio della Regione si possa riuscire a mutare la tendenza espressa e mantenere sul territorio un presidio di legalità.
Contemporaneamente ho sollecitato i Consiglieri Comunali ad istituire un tavolo permanente, anche con le associazioni di categoria, per evitare la chiusura, sperando di trovare l’adesione dell’intera assise per una problematica che attiene agli interessi ed il futuro della città.

clicca sulle immagini sotto per ingrandirle

com.stampa

Centro Servizi Acerra